Sappiamo cosa dobbiamo fare. Sappiamo come farlo. Non abbiamo nulla da perdere ad agire, ma tutto da guadagnare.
Ban Ki-Moon

La crisi ecologica e climatica è entrata con forza nelle nostre vite quotidiane: gli impatti sugli ecosistemi naturali e sulla nostra società sono ben visibili e riguardano tutti noi. Tuttavia, la scienza dice che abbiamo ancora la possibilità di cambiare le cose ma è necessario dar vita al più presto ad azioni lungimiranti e ben pianificate.

Per farlo, è importante innanzitutto capire quello che sta succedendo e come affrontarlo. È necessario rendere trasparenti i dati e far sì che ogni azioni prevista, o richiesta, sia chiara, come questo spazio digitale che vuole fornire gli strumenti necessari ad esplorare, valutare e comprendere quello che sta accadendo al mondo che ci circonda. 

Chiara.eco nasce dal bisogno di conoscere la crisi ecologica e climatica, di agire subito per affrontarla e di collaborare per attivare nuovi e concreti processi di cambiamento. Lo fa attraverso tre sezioni principali, navigabili dalla Homepage: 

  • Conoscere, dove vengono spiegati i dati e raccontate le sfide da affrontare
  • Agire, che propone una panoramica, sempre aggiornata, delle risorse messe in campo per contrastare la crisi ecologica e ambientale e lancia una chiamata all’azione collettiva come elemento fondamentale per attivare la transizione
  • Collaborare, dove vengono raccontate le azioni e le esperienze che stanno nascendo a Bologna e dintorni e che sono di ispirazione per l’attivazione di nuove esperienze.

Nella homepage, inoltre, è possibile consultare il widget di “Che Aria è”, l’applicazione, elaborata all’interno del Laboratorio Aria, che consente di ricevere ogni giorno informazioni sulla qualità dell’aria a Bologna e sulle piccole e grandi azioni da mettere in campo per migliorarla. 

Chiara.eco è ricca di contenuti sempre aggiornati: articoli di approfondimento affidati a scienziati ed esperti, interviste, video, post e infografiche spiegano la crisi ecologica e climatica attraverso i dati, i percorsi e i progetti del territorio ma con uno sguardo globale. E’ una rete che diventa ispirazione per l’agire collettivo. E’ un modo di raccontare la città di Bologna attraverso la sua voglia di collaborare per attuare la giusta transizione verso un futuro che sia sostenibile e che non lasci indietro nessuno. 

Il portale fa parte degli impegni presi dal Comune di Bologna con la dichiarazione di emergenza climatica, sottoscritta nell’ottobre del 2019, che riconosce l’urgenza della lotta al cambiamento climatico e impegna la città a una transizione verso l’azzeramento del proprio impatto sul clima.

Chiara.eco è solo all’inizio del suo percorso. Siamo aperti ai suggerimenti e ai commenti da parte dei cittadini e di tutte le realtà attive sul territorio bolognese impegnate contro l’emergenza climatica ed ecologica. Per ora potete contattarci via mail. Prossimamente metteremo a punto anche altri strumenti per favorire il dialogo, l’interazione e la collaborazione.

Il progetto è coordinato dalla Fondazione per l’Innovazione Urbana e promosso dal Comune di Bologna. Il sito è realizzato da Formicablu, che supporta inoltre la Fondazione nella definizione dei contenuti e della strategia editoriale.

  • fondazione innovazione urbana
  • fondazione innovazione urbana
  • sostenibilità è bologna